Focolaio: Sono 52 i positivi. Il locale aveva contestato le misure adottate dal Governo Conte II

Continuano un po’ ovunque a salire i casi di contagio da Coronavirus. Sono stati diversi i focolai scoppiati. Uno di questi al Bilionaire. In particolare  il locale di Porto Cervo di proprietà di Flavio Briatore. Secondo i tamponi effettuati, come riporta il quotidiano L’Unione Sarda, nella tarda serata di ieri è arrivato l’esito dei tamponi effettuati dall’Ats nei giorni scorsi: Gli infetti, sono 52. Soprattutto fra il personale.

I positivi, dopo il 17 Agosto, erano 6. Successivamente il numero dei contagi è salito a 11 e 50 persone del personale e non, si erano messe in auto-isolamento.

Lamentele contro il governo e “karma” ?

L’imprenditore Flavio Briatore, si è da subito schierato contro il governo e, soprattutto, contro le misure di restrizione adottate. “Il divertimento estivo non ha provocato tutti questi danni“, diceva una settimana fa. In un’ intervista riportata su Adnkronos, il gestore dichiarava che a Roma il Governo cercasse solamente un “capro espiatorio simbolico” e che lo avevano trovato nelle discoteche. “Per come la vedono loro, sembra che il virus si aggiri solo di notte”, continua. Infine termina con: “A questo punto speriamo arrivi una Troika e ci levi di mezzo questo governo perché sicuramente andrà solo peggio”.

Dopo aver tuonato contro il governo ha, inoltre, attaccato anche il Primo cittadino del suo comune (Arzachena). Lo ha definito come “un altro grillino contro il lavoro“.

Il Sindaco di Arzachena ha così stoccato l’imprenditore: “È finito il tempo delle polemiche, grazie a tutti coloro che mi hanno mostrato solidarietà e sostegno. Ora, badiamo agli argomenti seri. Ci sono nuovi contagi e dobbiamo ancora di più stare attenti e vigilare. È possibile fare turismo in questa situazione, ma nel rispetto delle regole e del prossimo.”

Dopo le numerosissime polemiche anche il gestore è risultato positivo. In questo momento è ricoverato nel reparto Malattie infettive dell’Aou di Sassari. L’uomo accusa gravi sintomi della malattia, è sotto osservazione dei vari specialisti ed è sottoposto ad alti flussi di ossigeno. Sono ancora in corso, invece, i tamponi per i 150 dipendenti del camping Isuledda di Cannigione, dove quattro ospiti sono risultati positivi.

Segui la pagina twitter: https://twitter.com/ForumOpinions.