MALTEMPO: Continua a salire la marea a Venezia, toccando i 141 centimetri durante il mezzogiorno. Questo Secondo la rilevazione della stazione di Punta della Salute. A questo livello viene allagato dalle acque il 59% del centro storico lagunare.

In val Martello, alle 8.50, una valanga si è abbattuta su un centro abitato. In queste ore le precipitazioni di carattere nevoso, stanno particolarmente interessando intensamente tutta la provincia, anche a Bolzano.(262metri di altitudine). Sono attualmente 6.500 le utenze prive energia elettrica.  Per motivi sicurezza risultano chiuse 30 strade statali e provinciale, come tutte la strade secondarie del territorio montuoso. La statale della val Venosta è bloccata tra Laces e Coldrano per caduta sassi, tra Silando e Resia c’è obbligo di catene. La val Martello attualmente è isolata. Come riferisce Rai Suedtirol, che si è messa in contatto con il sindaco Georg Altstaetter, la valanga ha leggermente danneggiato alcune case. Sono in corso verifiche di eventuali dispersi. Secondo le prime informazioni, non ci sono vittime. Enorme masse di neve e di alberi sradicati si sono riversate a valle, invadendo – come una colata di lava – le strade del paese. Alcune case sono rimaste danneggiate. In alcuni punti la neve arriva al primo piano delle case.

Il maltempo continua a ruggire anche a Roma, come d’altronde nel resto di molte zone d’Italia.

Gli interventi nella Capitale, sono stati oltre 200. Durante la notte sono caduti molti alber.Gli allagamenti hanno particolarmente occupato i vigili del fuoco.

Adesso la perturbazione dovrebbe lentamente spostarsi verso il Sud Italia.

SUPPORTAMI SEGUENDOMI ANCHE SU TWITTER: https://twitter.com/ForumOpinions