-Sondaggi elettorali: Il 20 e 21 Settembre si terranno le elezioni regionali in 7 regioni. Si va al voto in Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Valle d’Aosta e Veneto-

Per quanto riguarda i sondaggi elettorali nazionali, continua il continuo calo della Lega stima il partito al 23,1 %. La lega rimane comunque prima, ma perde un punto percentuale. In calo anche il Partito Democratico che passa dal 20,4 % di Giugno al 19,6 %. In crescita il M5S e in forte crescita il partito di Giorgia Meloni. I grillini sembrano al momento uscire dalla “crisi nera”, portandosi al 18,9% (+0,9 % rispetto a Giugno). Molto marcata è la crescita di Fratelli d’Italia che, secodo Ipsos, si porta addirittura al 18 % (+1,7 %). Seguono FI al 6,9 %, Azione ed Italia Viva. Entrambe al 2,5/2,8 %.

Fonte dati, Ipsos: https://www.termometropolitico.it/1569714_sondaggi-elettorali-ipsos-fratelli-ditalia-al-18-lega-a-soli-5-punti.html

Sondaggi politici regionali:

In Veneto, il governatore uscente Zaia sembrerebbe altamente favorito. Il sondaggio è di Affari Italiani e risale a ieri. La sola lista del governatore è data al 36-38 %. Alessandra Moretti del PD è data al 12 % ed Enrico Cappelletti del 5 stelle al 7-8 %.

In Liguria, il governatore Toti è dato al 57 % contro il candidato Sansa del Pd-5stelle dato al 40 % .

In Toscana, Giani del Csx si presenta con il 46,5 % delle preferenze contro la candidata Ceccardi del Cdx data al 40,5 %. Irene Giletti del Movimento 5 Stelle è data attualmente all’8 %.

Nelle Marche è partita aperta. Sorprendente il trionfo della presidente di Fratelli d’Italia in una delle storiche regioni rosse. Il candidato di FdI Francesco Acquaioli è in vantaggio con il 48% sullo sfidante del centrosinistra Mangialardi che sfiora il 40% .

In Campania e in Puglia la situazione è differente:

In campania, sarebbe in vantaggio il governatore De Luca. Il sondaggio è stato fatto da Winpoll – Arcadia, e pubblicato su Money. Il 65,4 % degli intervistati ha affermato di voler votare De Luca. Nonostante ciò, la Campania è la regione in cui il M5S ha resistito di più. Infatti, come lista, il Movimento 5 Stelle sarebbe primo con il 21,7 %. Subito dopo il PD, con il 21,3 % e a seguire la Lega e Fratelli d’Italia con il 10,7 e 10,5 %. (fonte).

In Puglia, ci sarebbe una vera e propria corsa a 3. La presidenza sarebbe un traguardo con il fotofinish. A correre, sono Michele Emiliano (uscente) del PD, Antonella Laricchia del 5Stelle e Raffaele Fitto al momento di FdI. affaritaliani.it, ha realizzato da Lab2101 con rilevazioni effettuate tra il 9 e 14 luglio 2020. Sondaggio reso noto da affari italiani e commissionato da Lab2101.

In Puglia il Movimento sarebbe il primo partito con il 22,4 % dei consensi. In forte calo ( -4,3 %). Nonostante ciò, la fiducia nella candidata grillina è cresciuta a dismisura. Probabilmente, per la fermezza con cui ha rifiutato qualsiasi accordo con il PD. Se si parla di fiducia nei candidati, il primo posto lo prende la candidata del Movimento 5 Stelle con il 44,5%; a seguire Raffaele Fitto del centrodestra al 36,3%; molto vicino Scalfarotto al 36,0%; solo il 32,3% per Emiliano; chiude Conca al 29,2%. (qui i dettagli)

Segui la pagina twitter: https://twitter.com/ForumOpinions