Centrodestra avanti (di davvero poco) con la Lega primo partito (ma in attuale calo rispetto alle elezioni europee) e sfida aperta con la nascente alleanza tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. Affaritaliani.it pubblica in esclusiva le prime stime sulle elezioni regionali in Umbria (realizzate dal sondaggista Nicola Piepoli) in programma per domenica 27 ottobre. L’appuntamento è particolarmente importante e atteso dlle forze politiche: sono le prime elezioni dopo il cambio di maggioranza e l’ingresso al governo del Pd al posto della Lega.

In Umbria il Centrodestra si attesta attualmente sul 47,5% con la Lega al 32-36%, Fratelli d’Italia e Forza Italia entrambi al 5-7% e altri di Cdx 1-2%. Il Partito Democratico, stando alle stime del sondaggista Nicola Piepoli, si colloca tra il 25 e il 27% e il Movimento 5 Stelle vale il 17-21%. La somma Pd-M5S raggiunge il 45% ovvero 2,5 punti percentuali in meno del Centrodestra. Un’eventuale lista civica unitaria tra i due partiti di governo arriverebbe comunque intorno al 45%. E, quindi, nonostante un marginale vantaggio del Centrodestra a trazione Salvini-Lega la partita appare aperta con il risultato finale tutt’altro che acquisito.

Gli altri partiti e le altre liste complessivamente vengono dati tra il 6 e il 9%.

CARTINA FISICA DELL’UMBRIA