-Il pianeta è un inferno: addirittura più caldo di una Stella-

reporter news.

Fonte: https://www.astrospace.it

KELT-9 b è un esopianeta scoperto nel 2017 ed è uno dei più strani e più caldi mai scoperti. Grazie a delle nuove osservazioni del telescopio spaziale Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) della NASA, abbiamo ricavato maggiori informazioni sul corpo celeste in questione.L’esopianeta si trova a 670 anni luce da noi, nella costellazione del Cigno. Una delle sue particolarità più grandi è la sua orbita, praticamente polare.

KELT-9 b è un gigante gassoso grande 1.8 volte Giove e ha 2.9 volte la sua massa. La sua rotazione è inoltre bloccata con quella della sua stella, il che vuol dire che le mostra sempre la stessa faccia. Esattamente come la nostra Luna fa con la Terra. Al contrario della Luna, KELT-9 b impiega però solo 36 ore a compiere un’orbita attorno alla sua stella.

Grazie a questi parametri della sua orbita, l’esopianeta riceve 44000 volte più energia dalla sua stella rispetto alla Terra. Ciò porta la temperatura superficiale a superare i 4300 C°. Un valore più alto di quello di alcune stelle. Per confronto, la temperatura superficiale del nostro sole è di circa 6000 C°. Non è finita qui però, perchè anche la stella di KELT-9 b è una molto strana.

Canale twitter: https://twitter.com/ForumOpinions

La Stella ha circa il doppio della dimensione del Sole ed è il 56% più calda. La sua rotazione è però 38 volte più veloce di quella del Sole, il che vuol dire che completa una rotazione attorno al proprio asse in sole 16 ore. Questa rotazione così veloce comporta per la Stella una compressione delle sue dimensioni. Essa è appiattita ai poli e più larga all’equatore. Una conseguenza di questo è che la temperatura ai poli è più alta di circa 800 C° rispetto a quella dell’equatore.