-News: Il treno 10776 è stato deragliato a Carnate perché il capotreno non era presente-

nella stazione di Carnate-Usmate mercoledì mattina ha percorso 6 chilometri senza nessuno alla guida dopo essersi “mosso dalla stazione di Paderno senza personale a bordo”. Né macchinista e né capotreno. I sistemi di sicurezza dell’infrastruttura, gestita da Rfi, sono entrati subito in funzione e hanno instradato il treno verso il binario tronco della stazione di Carnate in una sorta di deragliamento pilotato per evitare che continuasse il suo viaggio “impazzito”. A quel punto tre carrozze sono uscite dai binari, si sono “arrampicate” l’una sull’altra, accartocciandosi e piegandosi su un fianco e sfondando il muro che divide la linea ferroviaria dalla strada. C’è stato solo un ferito